Prodotti per Auto / Van / 4x4

Tu guida, noi pensiamo al resto: contribuiamo insieme alla sicurezza della strada!

Gomma nera, maglia gialla.

Negli ultimi anni, Continental è diventata sinonimo di successo al Tour de France. I vincitori delle ultime tre edizioni della gara hanno tagliato il traguardo con pneumatici realizzati a mano nello stabilimento Continental di Korbach.

Il podio sul viale degli Champs-Élysées. Foto: Thomas Maheus.

Cosa hanno in comune Chris Froome, Geraint Thomas ed Egan Bernal? Sono tutti ciclisti professionisti, hanno tutti vinto il Tour de France e tutti hanno indossato la maglia gialla fino al traguardo di Parigi su biciclette equipaggiate con pneumatici Continental. Bernal nel 2019, Thomas nel 2018 e Froome nel 2017: per tre volte di seguito l’azienda tedesca ha equipaggiato il vincitore del Tour. E otto tour su dieci negli ultimi dieci anni sono stati vinti con pneumatici Continental. Quindi Continental non è solo uno dei principali partner del Tour de France, ma attualmente anche uno dei fornitori di attrezzature di maggior successo. Oltre agli stessi corridori, ovviamente, il merito va agli esperti dello stabilimento Continental di Korbach, in Germania. È qui che vengono sviluppati e prodotti a mano gli pneumatici per biciclette.

 

Lo sviluppo di uno pneumatico da gara ad alta tecnologia presenta molteplici sfide. Deve essere all'altezza di una gara, in montagna e in pianura e fornire prestazioni ottimali su sabbia, ciottoli e asfalto liscio. Sarà spinto al limite durante le prove a tempo e nelle discese ad alta velocità. Quindi, come si sviluppa uno pneumatico in grado di portare un ciclista d'élite sul podio a Parigi?

 

Jan-Niklas Jünger, product manager per gli pneumatici da corsa. Foto: Continental AG.

Jan-Niklas Jünger è il product manager per gli pneumatici da corsa di Continental. "Parlare con i corridori fa sempre parte della creazione di un nuovo pneumatico da corsa", spiega l'esperto Continental. “Anche una serie di altri fattori giocano un ruolo nel modo in cui definiamo il profilo di utilizzo preciso. Quanto deve essere veloce lo pneumatico? Quanto largo? Quanto leggero? Quali requisiti deve soddisfare? ". Solo quando queste domande avranno avuto risposta, il team potrà iniziare a sviluppare un prototipo, che verrà poi messo alla prova per lo più da ciclisti professionisti - per migliaia di chilometri. Prima che uno pneumatico possa entrare in produzione in serie, deve anche completare un'ulteriore fase di test: la corsa pilota. "I corridori professionisti utilizzano spesso prototipi che sono ancora in una fase di sviluppo avanzato", spiega Jünger. La produzione in serie per i clienti finali inizia solo quando lo pneumatico è stato testato in condizioni di utilizzo estremo. I ciclisti dilettanti non avranno familiarità con gli pneumatici utilizzati dai professionisti; i tubolari da corsa sono incollati al cerchio e non semplicemente montati.


Sei team professionisti stanno utilizzando pneumatici Continental quest'anno. E sembra che lo stiano facendo ancora una volta con buoni risultati, vista la reazione "complessivamente molto positiva" dei ciclisti che Jünger riferisce: "Le gomme utilizzate dai corridori professionisti sono fatte a mano in Germania e contengono BlackChili, una mescola di gomma altamente complessa che si distingue nettamente dalla concorrenza in termini di aderenza sul bagnato e resistenza al rotolamento ", aggiunge. "I team professionisti ci dicono anche che la protezione contro le forature offerta dai nostri pneumatici è migliore di quella dei prodotti rivali, e sembra che i team che forniamo abbiano meno problemi di pneumatici rispetto ad altri durante il Tour de France".

Continental ha anche un altro asso nella manica: il trasferimento di conoscenze tra i reparti bici e pneumatici per auto nel processo di sviluppo. "In qualità di reparto di pneumatici per bici, questo significa che abbiamo a nostra disposizione competenze e materiali a cui un normale produttore di pneumatici per bici non avrebbe accesso", sottolinea Jünger.

New content item (1)

I team di professionisti contano sugli pneumatici Continental. Foto: Equipe cycliste Groupama-FDJ.