# Conoscenza dei pneumatici

Costruzione di pneumatici

Differenze e vantaggi

Sono disponibili quattro diverse costruzioni di pneumatici:

  • Pneumatici con cintura diagonale
  • Pneumatici da demolizione
  • Pneumatici a tele incrociate
  • Pneumatici radiali
Tire construction of the radial tire ContiRoadAttack 4

Pneumatico con cintura diagonale

Il pneumatico con cintura diagonale è il precursore del pneumatico radiale. Sebbene la carcassa abbia ancora un design a tele incrociate, il pneumatico è dotato di una cintura, solitamente realizzata in Kevlar. Il pneumatico con cintura in diagonale può essere riconosciuto dalla B (= cintura in diagonale) nella designazione sul fianco del pneumatico.

Designazione tipica:

150/70 B 17 M/C 69Q TL

Tire Construction - Bias belted tire

Pneumatico demolitore

Il pneumatico breaker ha avuto origine dal design a tele incrociate, per fornire un'area del battistrada che è stata efficacemente rinforzata dall'interno, conferendo allo pneumatico una maggiore durata grazie allo slittamento trasversale ridotto e rendendolo meno soggetto a cedimento. Materiale utilizzato: solitamente tessuto di rayon o nylon. Normalmente l'interruttore e l'involucro hanno lo stesso materiale.

Designazione tipica:

130/90 - 16 M/C 73H TL Rinforzato 

Tire Construction - Breaker tire

Pneumatico a tele incrociate

Sul mercato odierno il pneumatico a tele incrociate ha il design "classico". I suoi vantaggi sono la sua struttura semplice e le sue robuste pareti laterali, che in particolare nell'uso fuoristrada offrono molti vantaggi (protezione contro gli urti). I pneumatici a tele incrociate hanno una velocità massima di progetto di 240 km/h (150 mph). Materiale utilizzato: solitamente tessuto di rayon o nylon.

Designazione tipica:

4.00 - 18 M/C 64H TL

Tire Construction - Crossply tire

Pneumatico radiale

I pneumatici radiali hanno un angolo della carcassa di ca. 90° rispetto alla direzione circonferenziale (direzione di marcia) e un angolo del nastro di circa 0 - 25°. La cintura, situata sotto l'area del battistrada, conferisce stabilità al pneumatico e consente velocità molto più elevate, in quanto la deformazione della forza centrifuga è sostanzialmente inferiore. Lo spessore ridotto del materiale nella sezione del fianco significa che lo pneumatico si riscalda meno e la resistenza alle alte velocità è ulteriormente aumentata.

In termini di dinamica di guida, le moto moderne sono orientate a pneumatici radiali. Ad esempio: uno pneumatico 4.00 - 18 M/C 64H TT "cresce" in media di circa 2 cm a una velocità di 210 km/h (131 mph), mentre uno pneumatico radiale comparabile si espande solo di pochi millimetri. Il pneumatico radiale può essere riconosciuto dalla R nella designazione sul fianco del pneumatico.

Designazione tipica:

190/50 ZR 17 M/C (73W) TL

Tire Construction - Radial tire



Dealer Locator

Differenze e vantaggi delle quattro differenti costruzioni di pneumatici