Prodotti per Auto / Van / 4x4

Sostituzione dei pneumatici

Sostituzione dei pneumatici

Tutto quello che devi sapere sull’età dei pneumatici

Curiosità: Quando sostituire gli pneumatici

  • Gli pneumatici vanno sostituiti quando la profondità del battistrada scende sotto 1,6 mm, ossia il limite legale.
  • Continental consiglia di cambiare gli pneumatici estivi a 3 mm e gli pneumatici invernali a 4 mm di profondità del battistrada; dopo questo punto, la sicurezza e le prestazioni non sono più ottimali.
  • Tutti gli pneumatici (compresi quelli di scorta) devono essere rimossi dopo dieci anni di servizio e sostituiti con pneumatici nuovi.
  • Verifica l'età fisica di tutti gli pneumatici, esaminando le marcature sul fianco, seguendo il simbolo "DOT".

Una delle domande più frequenti sulla manutenzione dei pneumatici riguarda la durata. Quanto potrà durare un pneumatico prima di doverlo sostituire?

La risposta dipende da vari fattori, come lo stile di guida, il design del battistrada, la zona climatica, le condizioni della strada e la frequenza di utilizzo del veicolo.

E poi ci sei tu, il proprietario. Come per il resto del veicolo, il proprietario gioca un ruolo fondamentale nella cura e manutenzione dei pneumatici delle ruote; meglio li tratti, più durano. Spetta a te decidere quando è il momento di sostituire i pneumatici usurati con gomme nuove. 

Utilizza queste linee guida per decidere quando non è proprio più possibile rimandare il cambio gomme. Per questioni non trattate in questo articolo, prova a rivolgerti a un professionista presso il tuo gommista di fiducia; sarà lieto di rispondere a qualsiasi tua domanda.

Prenditi cura dei tuoi pneumatici per prolungarne la durata

Continental progetta e realizza pneumatici in grado di offrire un eccellente servizio per moltissimi chilometri. Ottieni il massimo dai tuoi pneumatici prendendotene cura ed evitando di danneggiarli con un uso improprio che ne diminuisce la durata.

Le condizioni alle quali vengono esposti quotidianamente, come pressione di gonfiaggio, carico, velocità, danni derivanti dai pericoli della strada, ecc. sono fondamentali per determinare la durata dei pneumatici, al pari di una rotazione regolare e di un corretto stoccaggio. Tuttavia, dato che le condizioni di servizio possono variare notevolmente da un veicolo all’altro e da un guidatore all’altro, è decisamente impossibile prevedere in modo assoluto quanto potrà durare un pneumatico.

È però possibile comportarsi in modo proattivo e aumentare la longevità dei pneumatici sottoponendoli a un’adeguata manutenzione. Per evitare di dover cambiare i pneumatici troppo prematuramente, è opportuno:

  • controllare regolarmente la pressione;
  • ruotarli uniformemente scambiando i pneumatici posteriori con quelli anteriori e quelli di destra con quelli di sinistra, a seconda del profilo del battistrada;
  • mantenere un corretto allineamento asse-ruota;
  • controllare l’usura del battistrada: il limite legale è di 1,6 mm, ma 3 mm sono lo spessore minimo per mantenere il massimo dell’aderenza e della tradizione;
  • verificare la presenza di usura o danni visibili sui pneumatici;
  • prestare attenzione al confort di marcia durante la guida.

Controllo dell’età dei pneumatici

Ti sveliamo un piccolo segreto per scoprire l’età dei tuoi pneumatici. È semplice, leggila sul fianco! Puoi calcolare l’età fisica di qualsiasi pneumatico per autovettura leggendo le marcature presenti sul fianco, in particolare i caratteri che seguono l’acronimo “DOT”:

  • Gli ultimi quattro numeri indicano la data di fabbricazione del pneumatico relativamente alla settimana.
  • I primi due numeri dei suddetti quattro identificano la settimana di produzione (con un intervallo che va da “01” a “53”).
  • Gli ultimi due indicano l’anno di produzione.

Ad esempio, un pneumatico con la dicitura “XXXXXXX2714” dopo DOT è stato prodotto nella 27-esima settimana del 2014.

Alcune considerazioni in merito ai pneumatici più datati

Quando controlli le marcature sul fianco dei pneumatici tieni presente che:

  • I pneumatici prodotti prima del 2000 riportano tre numeri anziché quattro per indicare la data di produzione.
  • Negli anni ‘90 Continental ha aggiunto un triangolo (◄) in fondo alla stringa di caratteri per distinguere un pneumatico costruito negli anni ‘90 da uno prodotto in un decennio precedente.

Ad esempio, un pneumatico con la dicitura “DOT XXXXXXX274◄” è stato prodotto nella 27-esima settimana del 1994.

Quanti anni dura un pneumatico?

Continental non può desumere dai soli dati tecnici a sua disposizione il momento preciso in cui un pneumatico deve essere ritirato dal servizio. Tuttavia, per i pneumatici come per qualsiasi altro componente del veicolo, l’età conta.

In linea con tutte le altre realtà dell’industria del pneumatico e dei componenti automobilistici, Continental consiglia di sostituire i pneumatici (incluso quello di scorta) se sono trascorsi più di 10 anni dalla data di fabbricazione.

Questa raccomandazione andrebbe seguita anche se:

  • dal suo aspetto esteriore il pneumatico appare utilizzabile;
  • la profondità residua del battistrada non ha raggiunto il valore minimo legale.

In altre parole, anche se un pneumatico di più di dieci anni appare ancora funzionante, raccomandiamo comunque di cambiarlo. Chi guida non può far affidamento sull’ispezione visiva e sull’osservazione o meno di crepe nella gomma, usura del battistrada e altri segni di deterioramento dovuti all’età. Per quanto i pneumatici possano apparire ancora funzionanti, l’età è un fattore determinante per decidere di cambiare le gomme.

Alcuni costruttori di automobili potrebbero raccomandare una diversa età cronologica in cui sostituire il pneumatico: tale differenza è determinata delle conoscenze di caratteristiche specifiche di un determinato veicolo; Continental raccomanda di seguire queste indicazioni specifiche.

In ogni caso, la maggior parte dei pneumatici necessitano di essere sostituiti prima che sia trascorso il periodo massimo indicato, a causa della comparsa di usura sul battistrada o per altre ragioni. Allo stesso modo, l’indicazione di un periodo massimo per la sostituzione non solleva l’utente finale dalla responsabilità di sostituire il pneumatico quando necessario.

Dealer Locator

Danni ai pneumatici

Danni ai pneumatici

Diagnostichiamo il problema.

Scopri di più

Riparazione dei pneumatici

Riparazione dei pneumatici

Scopri quando è consentito dalla legge riparare una gomma forata, oppure quando devi comprare uno pneumatico nuovo.

Scopri di più

Smaltimento dei pneumatici

Smaltimento dei pneumatici

Ecco come i pneumatici usati vengono riciclati responsabilmente.

Scopri di più