Prodotti per Auto / Van / 4x4

Senti la pressione

La pressione dei pneumatici

Come misurare la pressione dei pneumatici

Curiosità: Come verificare la pressione degli pneumatici

  • Controllando la pressione quando gli pneumatici sono freddi, potrai ottenere una lettura più precisa.
  • Consulta il manuale del tuo veicolo per la pressione consigliata sugli pneumatici anteriori e posteriori.
  • Utilizza un manometro affidabile, a gas o alla stazione di servizio.
  • Prendi la lettura dei PSI (pounts per square inch) di ciascuno pneumatico e confrontala con il manuale del veicolo.
  • Aumenta o riduci la pressione a seconda del valore consigliato, tenendo in considerazione il carico del veicolo.

Molti incidenti sono dovuti a pneumatici non sufficientemente gonfi. Se non lo fai già, è ora di iniziare a controllare i pneumatici una volta al mese. Così risparmi denaro e puoi salvare vite umane.

È sufficiente controllarli ogni qualche mese? No, non lo è. Sono molti i motivi per cui la pressione di gonfiaggio dei pneumatici andrebbe controllata mensilmente.

Risparmio di denaro. I pneumatici si usurano più rapidamente se sono sgonfi, o in modo non omogeneo se sono troppo gonfi. Un corretto gonfiaggio stabilizza la struttura del pneumatico e ne aumenta la durata di ben 7.500 km. Per non parlare del risparmio sul carburante: un veicolo con i pneumatici non sufficientemente gonfi consuma di più al chilometro e quindi rende meno.

New content item

Guida più confortevole. La corretta pressione dei pneumatici influenza in modo determinante la reattività e quindi la maneggevolezza e le prestazioni del veicolo. Il che ci porta al punto successivo.

La sicurezza al primo posto. Una pressione eccessiva o insufficiente dei pneumatici influenza la maneggevolezza; in altri termini, i pneumatici diventano lenti se il gonfiaggio è scarso e pericolosi se sono troppo gonfi, specialmente quando si affrontano le curve ad alta velocità. Anche la distanza di arresto, l’aderenza in frenata e la stabilità direzionale ne risentono. Se i pneumatici faticano a tenere la strada, la temperatura aumenta e con essa la probabilità di rotture che possono causare incidenti anche gravi. 

Impatto sull’ambiente. Bastano solo 0,3 bar in meno per far aumentare la resistenza al rotolamento del pneumatico e con essa i consumi (circa l’1,5% di carburante in più) e le emissioni di CO2. Un corretto gonfiaggio assicura il perfetto equilibrio tra sicurezza e ottimizzazione dei consumi, per una maggior durata dei pneumatici e un impatto ambientale sensibilmente ridotto. 

Come si controlla la pressione dei pneumatici?

La pressione dei pneumatici si esprime in libbre per pollice quadrato (PSI, pounds per square inch). Si basa quindi sul peso e sulle dimensioni del veicolo. Per garantire sicurezza e prestazioni ottimali, è importante utilizzare la pressione giusta raccomandata dal produttore del veicolo.

Ti consigliamo quindi di controllare la pressione ogni due-quattro settimane e sempre prima di un lungo viaggio o in caso di carichi eccezionali.

Pneumatici freddi. Per ottenere una lettura più accurata, controlla la pressione a pneumatico freddo, prima che le temperature esterne aumentino e prima di esporre i pneumatici alla luce solare diretta. Se la temperatura esterna aumenta di ca. 5,5 °C, la pressione del pneumatico sale di 1 PSI. In inverno, in alcune aree climatiche, la pressione dei pneumatici può scendere anche di 5 PSI.

Consultare il manuale. Identifica la pressione raccomandata dal produttore per i pneumatici anteriori e posteriori di quel particolare veicolo, che corrisponde alla quantità minima di pressione dell’aria necessaria per sopportarne il peso. Probabilmente troverai due numeri, uno per l’uso normale, l’altro per le situazioni di pieno carico; per fare un esempio, diciamo “35 PSI”. Questi valori sono indicati nel manuale di istruzioni dell’auto, all’interno del tappo del bocchettone di rifornimento o sul montante dello sportello lato guida. Se non lo trovi, rivolgiti al concessionario, al produttore o a un rivenditore di pneumatici qualificato. 

Il manometro. Utilizza un manometro affidabile e accurato; puoi tenerlo in casa (si può acquistare presso un rivenditore di accessori per auto) o utilizzare quello a disposizione presso le aree di servizio (l’utilizzo è gratuito). Esistono manometri digitali alimentati a batteria o strumenti più tradizionali a pistola.

Controllare la pressione dei pneumatici. Rimuovi il tappo della valvola dell’aria del pneumatico e mettilo da parte. Posiziona il manometro sullo stelo della valvola e premi velocemente e in modo fermo finché il sibilo dell’aria che fuoriesce non smette. Il manometro indicherà la lettura dei PSI. Confronta il valore visualizzato con la pressione raccomandata dal produttore.

Regolare la pressione. Se la lettura è superiore al valore raccomandato, premi sulla valvola per far uscire un po’ di aria. Potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte finché il manometro non visualizza la lettura corretta. Se i PSI indicati dal manometro sono inferiori alla raccomandazione, utilizza un compressore per l’aria (quello della stazione di servizio se non ne possiedi uno) per gonfiare il pneumatico fino a raggiungere il livello corretto. Riposiziona il tappo della valvola serrandolo bene e ripeti il processo con gli altri pneumatici, compreso quello di scorta.

Tecnologia all’avanguardia

Continental ha sviluppato un sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici (TPMS, Tire Pressure Monitoring System) che funziona con sensori sulle ruote e sistemi di frenata per avvisare il conducente dell’esistenza di livelli bassi di pressione dei pneumatici attraverso una spia di segnalazione sul cruscotto.

Questo utilissimo sistema di sicurezza contribuisce alla riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 e prolunga la durata del veicolo in piena efficienza.

Tuttavia, per garantire un’esperienza di guida migliore e in completa sicurezza, è comunque fondamentale controllare la pressione dei pneumatici ogni due-quattro settimane, anche se il veicolo è dotato di un sistema TPMS. 

Dealer Locator

Sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici (TPMS)

Tutto sul TPMS

Come un sistema TPMS integrato può aumentare la sicurezza di guida eliminando una delle cause di incidente più frequenti. 

Scopri di più

Azoto nei pneumatici

Azoto nei pneumatici

Quali sono i vantaggi di un pneumatico riempito di azoto? La risposta potrebbe sorprenderti.

Scopri di più

Misurazione dello spessore del battistrada

Misurazione dello spessore del battistrada

Perché dovresti controllare regolarmente lo spessore del battistrada.

Scopri di più

Utilizziamo i cookie per offrire agli utenti un’esperienza eccellente sul nostro sito web. Fai clic qui per scoprire di più o per modificare le tue impostazioni sui cookie.