Prodotti per Auto / Van / 4x4

Battistrada del pneumatico

Battistrada del pneumatico

Profili dei battistrada e i loro molteplici usi

Curiosità: Diversi tipi di battistrada

  • I disegni di battistrada simmetrici offrono una guida più uniforme, un'elevata stabilità direzionale e una bassa resistenza al rotolamento.
  • I disegni di battistrada direzionali forniscono un'elevata protezione dall'aquaplaning, un'eccellente maneggevolezza su neve e fango e un'ottima presa della strada a velocità elevata.
  • I disegni di battistrada asimmetrici offrono un'eccellente maneggevolezza, un'elevata stabilità in curva e una buona aderenza in condizioni di bagnato.
  • Per mantenere una sicurezza e prestazioni ottimali, evitare di mischiare disegni di battistrada, laddove possibile.

Il battistrada è la parte del pneumatico che entra in contatto con il fondo stradale. E se dai un’occhiata ai diversi pneumatici presenti sul mercato, noterai una grande varietà di profili dei battistrada.

Perché sono così diversi? Perché un profilo è un disegno particolare che migliora l’aderenza e la maneggevolezza di un veicolo in determinate condizioni di guida. Proprio come in un romanzo poliziesco, potresti identificare una marca di pneumatici dalle tracce che lascia sulla strada.

Ogni battistrada è costituito da quattro parti:

Le nervature sono la sezione rialzata del battistrada, composta da tasselli;

Le scanalature, o scolpiture, sono dei canali profondi che corrono lungo la circonferenza e lateralmente attorno al pneumatico;

I tasselli sono i segmenti di gomma rialzati che entrano in contatto con il fondo stradale;

Le lamelle sono fessure piccole e sottili stampate nei tasselli.

Nervature, scanalature, tasselli e lamelle possono essere disposti in un profilo esclusivo per modulare le prestazioni del pneumatico tenendo conto di aspetti importanti quali rumore, maneggevolezza, trazione e usura.

A sua volta, questa versatilità offre ai produttori di pneumatici la possibilità di sviluppare profili dei battistrada per specifiche esigenze di guida come frenata sul bagnato, maneggevolezza sull’asciutto, resistenza all’aquaplaning e trazione su ghiaccio e neve.

Quanti profili dei battistrada esistono? Molti. Ma, in linea di massima, possiamo distinguere tre categorie di profili dei battistrada. Qual è quello della tua auto?

Profilo del battistrada simmetrico

Il tipo più comune è il profilo simmetrico, adatto per pneumatici per autovetture ma non per alte prestazioni. I pneumatici con questo disegno hanno nervature continue o tasselli indipendenti su tutta la superficie del battistrada e le due metà del pneumatico presentano lo stesso profilo.

Caratteristiche principali:

  • Guida fluida
  • Alta stabilità direzionale
  • Bassa resistenza al rotolamento 

I pneumatici con profili simmetrici offrono al proprietario del veicolo la massima flessibilità di rotazione senza incidere sulle prestazioni quotidiane. Sono anche silenziosi, duraturi ed efficienti dal punto di vista dei consumi. Tuttavia, sono meno adattabili alle mutevoli condizioni della strada. Quindi, anche se i profili simmetrici offrono un’aderenza stabile su strada asciutta, in condizioni di bagnato non saranno efficaci quanto altri pneumatici.

tread_pattern_directional_global

Profilo del battistrada direzionale

Un pneumatico con profilo del battistrada direzionale è progettato per rotolare in avanti in una sola direzione. Ha delle scanalature laterali che si incontrano al centro del battistrada, come la punta di una freccia. Ma il suo scopo va al di là di un’estetica sportiva. Le scanalature a V resistono meglio all’aquaplaning ad alte velocità spostando l’acqua in modo più efficiente attraverso il profilo del battistrada. 

Un altro vantaggio del battistrada direzionale è la maggiore trazione, che consente un’eccellente maneggevolezza su neve o fango. Per questo motivo è molto probabile che un buon pneumatico invernale o All Season abbia un profilo del battistrada direzionale. La maggiore trazione è utile anche per pneumatici performanti su veicoli ad alte prestazioni.

Caratteristiche principali:

  • Elevata protezione contro l’aquaplaning
  • Eccellente maneggevolezza su neve e fango
  • Ottima tenuta di strada ad alta velocità

Ma la cosa da ricordare sui profili direzionali è che la rotazione dei pneumatici diventa un po’ più complicata. Infatti possono essere ruotati solo verticalmente – ad esempio, quelli anteriori possono essere spostati dietro. Diversamente, il profilo sarà orientato nella direzione sbagliata se montato su una ruota sull’altro lato del veicolo. Questo annullerebbe i vantaggi del battistrada.

Puoi controllare se l’orientamento è corretto utilizzando l’indicatore a freccia stampato sul fianco del pneumatico. È nella stessa direzione del profilo, puntato sulla direzione di marcia richiesta.

tread_pattern_assymetric_global

Profilo del battistrada asimmetrico

Un pneumatico con un profilo asimmetrico ha due disegni del battistrada separati, uno sulla metà interna e l’altro sulla metà esterna del pneumatico. Sembra insolito, ma entrambe le metà hanno uno scopo ben preciso.

Il battistrada interno si occupa di spostare l’acqua e proteggere dall’aquaplaning. Il battistrada esterno ha tasselli rigidi per assicurare una maggiore rigidità laterale. Ciò garantisce un’aderenza elevata in curva e su superfici asciutte, oltre a un minore rumore interno. Per questa combinazione di caratteristiche, i pneumatici asimmetrici sono particolarmente apprezzati per le auto ad altissime prestazioni.

Caratteristiche principali:

  • Eccellente maneggevolezza
  • Alta stabilità in curva
  • Buona aderenza su bagnato

Ma, come per i profili direzionali, occorre fare attenzione alla rotazione dei pneumatici. In questo caso le opzioni sono la rotazione verticale fra coppia anteriore e posteriore. Gli indicatori sul fianco aiuteranno a montarli correttamente.

Non usare profili dei battistrada diversi

Quando acquisti dei pneumatici nuovi, evita di mescolare tipi, dimensioni o marche di pneumatici diversi su un singolo veicolo. Per ottimizzare le prestazioni, procurati pneumatici della stessa marca e dello stesso modello di quelli già montati sulle ruote.

Un’altra cosa da ricordare quando sostituisci i pneumatici: è più sicuro sostituire una coppia di pneumatici che non uno solo. I pneumatici più nuovi dovrebbero essere montati sull’asse posteriore e quelli parzialmente usurati sull’asse anteriore.

Se ciò non fosse possibile, il consiglio per gli automobilisti è quello di assicurarsi che il pneumatico di ricambio abbia lo stesso profilo del battistrada del pneumatico sullo stesso asse. L’uso di profili diversi comprometterà le caratteristiche di maneggevolezza della tua auto e potrebbe anche essere pericoloso.

Dealer Locator

Tipi di pneumatici

Tipi di pneumatici

Dall’estate all’inverno, e non solo.

Scopri di più

Produzione dei pneumatici

Produzione dei pneumatici

Dall’albero della gomma alla strada.

Scopri di più

Mix di elementi che compongono il pneumatico

Mix di elementi che compongono il pneumatico

Di cosa sono fatti i tuoi pneumatici?

Scopri di più