Prodotti per veicoli commerciali

Truck driving towards sunset.

Verso un sistema di trasporto sostenibile.

Maggiori informazioni sulle emissioni di CO₂ e VECTO

Tutto quello che devi sapere sulle nuove normative sulle emissioni di CO₂ dei veicoli pesanti e VECTO.

Quali sono le nuove normative sulle emissioni di CO₂?

Il primo regolamento europeo sull'anidride carbonica (CO₂) per veicoli pesanti ha un obiettivo molto semplice: ridurre radicalmente le emissioni di CO₂ di truck, autobus e pullman.

Per raggiungere questo obiettivo in tutta l'Unione Europea, il regolamento (UE) 2019/1242 del Parlamento Europeo è entrato in vigore il 14 agosto 2019. È progettato per integrare le norme sulle emissioni delle autovetture e  per aiutare l'industria dei trasporti su strada a combattere i cambiamenti climatici in linea con l'Accordo di Parigi.

Come spiega il Parlamento Europeo: “Fornisce un chiaro percorso per la riduzione delle emissioni di CO₂ dal settore dei trasporti su strada e contribuisce all'obiettivo vincolante di ridurre almeno del 40% delle emissioni di gas effetto serra entro il 2030 rispetto al 1990.”

Indietro
Immagine che mostra che i truck di grandi dimensioni rappresentano fino al 70% delle emissioni totali dei veicoli pesanti.

I truck di grandi dimensioni rappresentano fino al 70% delle emissioni totali dei veicoli pesanti.

Obiettivi ambiziosi

Per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni, il regolamento impone ai produttori di veicoli (OEMs) di rispettare dei target. Entro il 2025 si prevede una riduzione delle emissioni medie di CO₂ del 15% e del 30% entro il 2030, rispetto all’anno di riferimento luglio 2019 giugno 2020.

Inizialmente questo valeva solo per i truck con un peso lordo massimo di 16 tonnellate o più, prodotti da gennaio 2019 in poi. Da gennaio 2020 sono stati inclusi anche i veicoli  con un peso lordo del veicolo di 7,5 tonnellate o più.

Il regolamento si applica ad una vasta gamma di truck: da due assi in su e rigidi o articolati. Veicoli come questi contribuiscono al 70% delle emissioni totali di CO₂ dei veicoli pesanti. Entro la fine del 2022 il regolamento sarà stato rivisto e probabilmente esteso anche a rimorchi, autobus e pullman.

L'obiettivo è semplice. Secondo il Parlamento Europeo: “Un tale approccio graduale fornisce un segnale chiaro e precoce all'industria per accelerare l'introduzione sul mercato di tecnologie ad alta efficienza energetica e veicoli pesanti a zero e basse emissioni.”

Gli OEM le cui emissioni medie superano il limite consentito saranno sanzionati.

Se i costruttori di veicoli non rispetteranno le nuove normative, incorreranno in sanzioni (per ciascun veicolo).

Immagine che mostra che truck, autobus e pullman rappresentano il 6% delle emissioni totali di carbonio nell'UE.

Truck, autobus e pullman rappresentano il 6% delle emissioni totali di carbonio nell'UE.

Perché le nuove normative sulle emissioni di CO₂ sono importanti?

La nostra dipendenza dal trasporto su strada fa sì che truck, autobus e pullman generino il 6% di tutte le emissioni di carbonio dell'Unione Europea. Compongono quasi un quarto delle emissioni totali di anidride carbonica (CO₂) del trasporto su strada.

E queste emissioni sono su una curva ascendente. La domanda di trasporto su strada - un settore noto per la sua dipendenza dai combustibili fossili - è in aumento. Il Parlamento Europeo afferma già che il 25% delle emissioni di CO₂ dei trasporti nell'UE sono generate da veicoli pesanti. Secondo la Commissione Europea: “Senza ulteriori azioni, la quota di emissioni di CO₂ dei veicoli pesanti dovrebbe aumentare di circa il 9% tra il 2010 e il 2030.”   

Nonostante questi fatti, fino ad ora non vi è stato alcun requisito di riduzione delle emissioni di CO₂ per i veicoli pesanti. È indubbiamente necessario che il Parlamento Europeo abbia concluso nel 2019: “Al fine di contribuire al raggiumenti degli obiettivi dell'Accordo di Parigi, è necessario accelerare la trasformazione dell'intero settore dei trasporti verso emissioni zero.”

L'Accordo di Parigi nell'ambito della Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici  è stato firmato nel 2016. L'intenzione è quella di limitare l'aumento medio della temperatura globale dai livelli preindustriali a meno di 1,5°C. "

Truck che passa rapidamente da una stazione di rifornimento

Gli operatori delle flotte beneficeranno di un impatto positivo sull'efficienza del carburante dell'intera flotta.

Riduzione delle emissioni

Per gestire questo, le emissioni di biossido di carbonio devono essere ridotte radicalmente. Se l'UE vuole ottenere la riduzione del 60% dai livelli del 1990 entro il 2050, è fondamentale concentrarsi sui veicoli pesanti.

Oltre a queste considerazioni ambientali, rendere più efficienti i veicoli pesanti ha altri vantaggi. Incoraggiare i produttori a ridurre le emissioni di CO2 dei loro nuovi veicoli mentre sviluppano nuovi veicoli a zero emissioni di gas di scarico migliorerà la competitività dei produttori di veicoli europei nel mercato globale. 

Benefici aggiunti

La trasparenza del regolamento consentirà alle compagnie di trasporto di confrontare istantaneamente le offerte di diversi produttori. Ciò li aiuterà a prendere decisioni di acquisto meglio documentate. Ciò a sua volta dovrebbe ridurre le spese di carburante che per la maggior parte dei veicoli pesanti rappresentano circa un terzo (30%) di costi operativi totali.

Che cos'è VECTO e perché è stato creato?

Elaborare un regolamento è semplice, dotare tutti degli strumenti per applicarlo è più sfidante. Ecco perché VECTO è in fase di sviluppo da anni. Abbreviazione di Vehicle Energy Consumption Calculation Tool (strumento di calcolo del consumo di energia dei veicoli), VECTO è un programma di simulazione assistita da computer. La Commissione Europea ha messo a punto una serie di parametri per calcolare il consumo di carburante di un veicolo pesante e quindi le sue emissioni di anidride carbonica. 

Diversità del veicolo

Prima del 2019, non c'era modo di misurare con precisione le emissioni di gas di scarico dei truck. Sono state valutate le emissioni nocive dei loro motori. Ma il motore di un truck articolato che trasporta mattoni consumerà molto più carburante e creerà molte più emissioni rispetto allo stesso motore che traina un rimorchio carico di blocchi di schiuma.

Se non riesci a misurare le emissioni, come imposti un regolamento progettato per ridurle?

Il nocciolo del problema per i legislatori è che, a differenza delle automobili, che a livello molto basilare sono sostanzialmente simili e usate allo stesso modo, i truck sono tutti molto diversi.

Come ha concluso la Commissione Europea, ci sono letteralmente milioni di tipi di veicoli pesanti. Due modelli potrebbero avere lo stesso motore ma utilizzano un cambio diverso e una diversa configurazione dell'asse. Possono avere pneumatici diversi da un asse all'altro. Alcuni assi possono presentare ruote singole, altre ruote gemellate. E, naturalmente, saranno utilizzati per tipi di lavoro molto diversi. 

Simulazione

Ma poiché VECTO è uno strumento di simulazione, può essere adattato per veicoli specifici. Ciò significa che può simulare le emissioni di CO2 e il consumo di carburante di qualsiasi truck. In tal modo, è possibile valutare il livello complessivo di emissioni in tutto il settore. E ciò rende possibile la creazione e l'applicazione della legislazione.

La soluzione, hanno concluso i ricercatori, è stata la simulazione del modello. Ciò consente di valutare l'intero veicolo, tenendo conto di tutti i suoi componenti principali come motore, trasmissione e pneumatici, nonché del modo in cui viene utilizzato.

A breve termine, i produttori possono valutare i loro veicoli prima che vengano venduti e i dettagli saranno pubblicati per aiutare gli acquirenti a prendere una decisione d'acquisto documentata .

Come funziona davvero VECTO?

Lo strumento di calcolo del consumo di energia del veicolo (Vehicle Energy Consumption Calculation Tool) - in breve VECTO - è un programma di simulazione al computer. Quando questo programma viene alimentato con i dati del veicolo pesante, oltre a informazioni su come quel truck è configurato e utilizzato, verrà eseguita una simulazione per calcolare il consumo di carburante del veicolo ed emissioni di CO2.

Ciò consente di calcolare le emissioni di CO2 in modo più accurato per un numero molto maggiore di veicoli rispetto a un semplice test fisico. 

Immagine che mostra i differenti parametri

VECTO e i diversi parametri utilizzati per simulare il consumo di carburante e le emissioni di CO₂.

Dati del veicolo di cui VECTO ha bisogno

  • Categoria del veicolo: è un camion rigido o un trattore?
  • Configurazione degli assi: quanti assi ha il veicolo e qual è la configurazione? Più ruote sono alimentate, generalmente maggiore sarà il consumo di carburante
  • Peso: qual è il peso operativo massimo del veicolo, inclusi telaio, carrozzeria, motore, fluidi, carburante, conducente e passeggero, rimorchio e carico utile? Qual è il suo peso a vuoto cioè senza conducente, passeggero o carico?
  • Pneumatici: qual è la loro dimensione e coefficiente di resistenza al rotolamento, ecc.
  • Caratteristiche del motore: qual è la capacità del motore, la sua mappa del carburante e la curva di pieno carico?
  • Trasmissione: che tipo di cambio e trasmissione ha il veicolo? Quali sono i suoi rapporti di trasmissione e quali sono le perdite per attrito?
  • Equipaggiamento ausiliario: quali altri equipaggiamenti richiedono la potenza del motore del veicolo, come il climatizzatore, la pompa dello sterzo, la ventola di raffreddamento e il compressore d'aria e quanta potenza assorbono? 

Come viene utilizzato il veicolo

Per ottenere un benchmark preciso, viene utilizzata una selezione di parametri standardizzati e realistici per percorsi e tipi di utilizzo per quanto segue:

  • Comportamento del conducente: qual è il tipo di percorso? Lungo raggio (poche fermate a velocità costante), distribuzione regionale (fermate multiple, velocità variabile) o urbano (fermate multiple, bassa velocità). E quali sono le caratteristiche  di frenata, accelerazione e velocità e la strategia del cambio?
  • Carico utile: quanto peso trasporta il veicolo e dove e come viene distribuito?
  • Configurazione del veicolo: se il veicolo è un truck rigido, con quali combinazioni truck e rimorchio può essere utilizzato? 
VECTO spiegato rapidamente

Perché è necessario?

A breve termine, lo strumento VECTO verrà utilizzato dai produttori di veicoli (OEMs). Utilizzeranno le informazioni per creare un file di informazioni sui clienti. Nei concessionari, questo verrà incorporato nel sistema di vendita in modo che i clienti possano confrontare immediatamente le prestazioni di veicoli diversi. Al momento dell'acquisto di un veicolo, riceveranno una copia del file di informazioni per il loro veicolo specifico.

VECTO aiuterà anche gli OEMs a valutare quanto bene le diverse tecnologie che sviluppano stanno funzionando nel mondo reale in quanto saranno in grado di condurre accurati confronti "prima" e "dopo". E ovviamente saranno in grado di lavorare a stretto contatto con i loro fornitori su nuovi prodotti come pneumatici a bassa resistenza al rotolamento.


Scarica L'infografica.

Indietro