Prodotti per veicoli commerciali

SUV-World-overview_Stage picture

IL CARICO IN 5 MINUTI

Digitalizzazione e connettività sono fondamentali per rendere sempre più competitive le aziende di trasporto.

 

Secondo una ricerca condotta da ABI Research su un campione di oltre 1.350 gestori di flotte, dirigenti e altri professionisti del settore della mobilità in 10 diversi Paesi Europei, il 74% degli intervistati ha riscontrato che l'utilizzo della tecnologia di gestione per la flotta è risultato “molto” o “estremamente” vantaggioso per la propria attività, l'86% ha registrato un ROI entro un anno e, poco meno della metà (44%), lo ha riscontrato entro sei mesi.

In particolare, le borse noli e i sistemi di localizzazione satellitare permettono, oltre a rendere più efficiente e quindi competitiva l’azienda, anche di muoversi nella direzione di una mobilità commerciale più sostenibile. Ottimizzare i viaggi, evitando percorrenze a vuoto, infatti, incide in modo molto positivo sulla riduzione delle emissioni di CO2 causate dal comparto dell’autotrasporto.

L’evoluzione delle borse carichi, nate utilizzando il sistema minitel, permette oggi agli operatori professionali del trasporto di far viaggiare la propria flotta sempre a pieno carico e, unitamente alla tecnologia satellitare, ottimizzare i percorsi e informare il proprio cliente sulla posizione della merce. Si tratta di un miglioramento complessivo dell’operatività di una azienda di trasporto o di uno spedizioniere che, come sottolinea oltre la metà degli intervistati dello studio di ABI Reserach (il 56%) ha migliorato anche il servizio clienti in termini di fidelizzazione e customer satisfaction.

Dunque, se originariamente questi sistemi sono nati per risolvere l’annoso problema del “ritorno a vuoto”, oggi grazie alla rete internet e all’integrazione satellitare offrono funzionalità evolute e in grado di fare un fleet management efficiente, affidabile e rapido.

Proseguendo nell’analisi dei vantaggi di questa tecnologia va evidenziato, infatti, l’aspetto dell’affidabilità dei propri corrispondenti. I fornitori più professionali di questi servizi garantiscono i propri utenti attraverso una valutazione di ingresso nel circuito, monitorando poi durante tutta la permanenza delle aziende all’interno della banca dati le eventuali variazioni amministrative, penali o altro.
Anche il fatto di poter “non dire mai di no al proprio committente” costituisce un incentivo ad utilizzare un software di fleet management, oltre alla possibilità di creare nel tempo rapporti stabili con corrispondenti di cui precedentemente non si aveva conoscenza.

Insomma, se digitalizzazione e connettività sono due obiettivi fondamentali per la crescita del comparto del trasporto commerciale, e rappresentano dei target importanti anche per l’UE, le borse noli e la gestione delle flotte satellitari contribuiscono notevolmente e in maniera empirica al raggiungimento di questo traguardo.

Digitalizzazione e connettività sono fondamentali per rendere sempre più competitive le aziende di trasporto.