Prodotti per veicoli commerciali

L’emergenza Coronavirus ha inciso pesantemente sulle vendite di veicoli pesanti e autobus

23/07/2020

Nel primo semestre 2020 in Italia immatricolazioni di veicoli pesanti in calo: autocarri per trasporto merci -25,7%, autoveicoli speciali -15,8%, trattori stradali -30,1% e autobus -23,6%

Nel primo semestre 2020 in Italia le nuove immatricolazioni di veicoli pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 T) e autobus sono calate rispetto allo stesso periodo del 2019. In particolare le immatricolazioni di autocarri per trasporto merci sono diminuite del 25,7%, quelle di autoveicoli speciali del 15,8%, quelle di trattori stradali del 30,1% e quelle di autobus del 23,6%.

Immatricolazioni di veicoli pesanti e autobus da gennaio a giugno

 

 AUTOCARRO

TRASPORTO MERCI   

AUTOVEICOLO

SPECIALE                      

TRATTORE STRADALE

O MOTRICE         

          AUTOBUS             

 

2019

2020

var %

2019

2020

var %

2019

2020

var %

2019

2020

var %

ABRUZZO

68

57

-16,2

23

33

43,5

190

102

-46,3

94

53

-43,6

BASILICATA

38

30

-21,1

30

12

-60,0

106

41

-61,3

 30

16

-46,7

CALABRIA

44

29

-34,1

40

17

-57,5

170

101

-40,6

47

69

46,8

CAMPANIA

136

145

6,6

154

129

-16,2

975

776

-20,4

175

201

14,9

E. ROMAGNA

299

231

-22,7

154

92

-40,3

577

438

-24,1

144

144

0,0

F. V. GIULIA

60

51

-15,0

66

17

-74,2

194

62

-68,0

50

20

-60,0

LAZIO

152

136

-10,5

140

203

45,0

452

296

-34,5

244

138

-43,4

LIGURIA

31

23

-25,8

34

29

-14,7

130

74

-43,1

73

52

-28,8

LOMBARDIA

634

410

-35,3

334

224

-32,9

1.207

739

-38,8

248

147

-40,7

MARCHE

100

48

-52,0

29

15

-48,3

131

88

-32,8

115

45

-60,9

MOLISE

22

10

-54,5

10

10

0,0

33

41

24,2

16

7

-56,3

PIEMONTE

226

143

-36,7

121

121

0,0

598

333

-44,3

150

146

-2,7

PUGLIA

100

101

1,0

75

66

-12,0

324

319

-1,5

173

92

-46,8

SARDEGNA

38

28

-26,3

18

12

-33,3

84

81

-3,6

60

28

-53,3

SICILIA

81

72

-11,1

106

70

-34,0

479

414

-13,6

148

99

-33,1

TOSCANA

144

115

-20,1

103

123

19,4

265

243

-8,3

184

119

-35,3

T. A. ADIGE

185

152

-17,8

65

85

30,8

428

300

-29,9

64

121

89,1

UMBRIA

36

30

-16,7

24

19

-20,8

182

127

-30,2

30

17

-43,3

VENETO

439

301

-31,4

164

148

-9,8

1.024

703

-31,3

161

166

3,1

ITALIA

2.845

2.113

-25,7

1.695

1.427

-15,8

7.556

5.280

-30,1

2.211

1.690

-23,6

Fonte: elaborazione del Centro Studi Continental su dati Aci

 

Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Studi Continental sulla base dei dati Aci. Ad incidere sui cali rilevati è stata l’emergenza Coronavirus, che ha influito negativamente anche sul settore dei trasporti con mezzi pesanti.

L’elaborazione realizzata dal Centro Studi Continental fornisce anche un prospetto dei dati per regione. Ne risulta che nel settore degli autocarri pesanti per il trasporto merci vi sono solo due regioni che fanno registrare dati positivi, e cioè Campania (+6,6%) e Puglia (+1%). Tutte le altre regioni fanno registrare cali, che vanno dal -10,5% del Lazio fino al -54,5% del Molise. Nel comparto degli autoveicoli speciali fanno registrare un saldo positivo Abruzzo (+43,5%), Lazio (+45%), Toscana (+19,4%) e Trentino Alto Adige (+30,8%). Molise e Piemonte chiudono il saldo in pareggio, mentre tutte le altre regioni sono in calo; si va dal -9,8% del Veneto al -74,2% del Friuli Venezia Giulia. Nel comparto dei trattori stradali tutti i dati regionali sono in calo: dal -1,5% della Puglia al -68% del Friuli Venezia Giulia. Nel comparto degli autobus, infine, i dati positivi vengono da Calabria (+46,8%), Campania (+14,9%), Trentino Alto Adige (+89,1%) e Veneto (+3,1%). Si chiude in parità il bilancio dell’Emilia Romagna, mentre le altre regioni fanno registrare cali, che vanno dal -2,7% del Piemonte al -60,9% delle Marche.

 

 

Gruppo Continental

Con un fatturato di 44,5 miliardi di euro realizzato nel 2019, Continental è tra i leader mondiali nelle subforniture per il settore automotive. Nella veste di produttore di impianti frenanti, sistemi e componentistica per motore e telaio, strumentazione, soluzioni per infotainment, elettronica di bordo, pneumatici e prodotti tecnici in elastomeri, Continental fornisce un importante contributo alla sicurezza e alla salvaguardia del clima globale. Continental, inoltre, è un partner competente nel campo della comunicazione in rete per autoveicoli. Attualmente Continental ha un organico di più di 240.000 persone in 59 paesi.

www.continental-corporation.com

 

Divisione Pneumatici

La Divisione Pneumatici attualmente conta 24 centri di produzione e sviluppo nel mondo. L'ampia gamma di prodotti ed i continui investimenti nella ricerca e sviluppo costituiscono un importante contributo per una mobilità più efficiente dal punto di vista economico e della sostenibilità ambientale. Con un fatturato di 11,7 miliardi di euro realizzato nel 2019 e più di 56.000 persone impiegate, la Divisione Pneumatici è tra i produttori leader di pneumatici a livello mondiale.

www.continental-pneumatici.it

 

Pneumatici per veicoli commerciali

La Business Unit Pneumatici per Veicoli Commerciali rientra fra i maggiori produttori a livello mondiale di pneumatici e coperture per autocarri, autobus e per veicoli industriali. La Business Unit è in costante sviluppo da semplice produttore di pneumatici a fornitore di soluzioni, con un’offerta completa di prodotti, servizi e soluzioni orientate ai pneumatici.

www.continental-pneumatici.it/truck-autobus

www.continental-pneumatici.it/industria-agro

Contatti

Continental CVT

Continental Italia Spa

Via G. Winckelmann, 1, 20146 Milano


Ufficio Stampa: Econonometrica Spa

+39 051/271710

+39 051/224807

Immatricolazioni Veicoli Pesanti I Semestre