Prodotti per veicoli industriali e speciali

Tecnologia degli pneumatici

Antonio Mora - Tractor85

Un test degli pneumatici sotto il sole spagnolo

Start

L’Andalusia, la regione più meridionale della Spagna, è una meta turistica famosa in tutto il mondo per la ricchezza del suo patrimonio culturale e la bellezza dei suoi paesaggi. La maggior parte delle persone però non sa che è anche la regione con la più ampia varietà di terreno e vegetazione dell’intera Spagna e pertanto una delle zone agricole più importanti del Paese. Tra le colture principali del luogo ci sono da sempre cereali, cotone e barbabietole da zucchero, a cui il clima mediterraneo, caratterizzato da inverni miti e piovosi alternati a estati calde e secche, offre condizioni di crescita perfette.

Nella parte più meridionale dell’Andalusia, si trova la comarca di Bajo Guadalquivir, situata sulla riva sinistra del fiume Guadalquivir, dove occupa parte delle provincie di Cadiz e Siviglia. Qui ha sede l’azienda agricola a conduzione familiare Coschadoras y Agroservicios del Sur (Cosechasur). Cosechasur è proprietaria di 800 ettari di terreno e ne lavora altri 900  insieme a terzi. L’azienda dispone di un parco macchine formato da 22 trattori, 4 macchine per la raccolta del cotone, 2 mietitrebbie più tutti gli altri macchinari necessari per lavorare i campi, dove vengono coltivati principalmente alfalfa, una pianta utilizzata per l’alimentazione degli animali da allevamento, barbabietole e cotone. 

Antonio Mora e tutti gli altri membri della sua famiglia hanno iniziato a occuparsi di agricoltura fin da bambini: “Facciamo quello che amiamo. Coltivare i campi non è solo un lavoro per noi, ma piuttosto una passione”, ha spiegato. Per riuscire a gestire il carico di lavoro nei periodi di punta, l’azienda deve provvedere tempestivamente a tutte le esigenze delle colture, senza potersi permettere il ben che minimo errore o la minima dimenticanza, al fine di proteggere e garantire la redditività della produzione. “Per poter essere concorrenziali e riuscire a fare tutto al momento giusto abbiamo bisogno di macchinari efficienti e materiali affidabili. Nel nostro lavoro è necessaria la massima efficienza e quindi siamo sempre alla ricerca di prodotti in grado di assecondarla. Dato che noi ci impegniamo al meglio delle nostre capacità, non possiamo permetterci che qualcosa non funzioni. Per questo ricerchiamo la qualità in tutti i prodotti che utilizziamo, anche nei macchinari e negli pneumatici”, spiega Mora.

In quest'ottica, Mora è stato molto felice di essere uno dei 55 clienti europei selezionati da Continental per testare i propri prodotti, a cui, a partire dall’inizio del 2017, sono stati forniti le versioni standard della nuova gamma di pneumatici radiali premium. In precedenza, Cosechasur aveva già lavorato per decenni con Continental, fino al 2004. “Durante i 18 anni in cui abbiamo utilizzato i loro prodotti, Continental ci ha offerto un’ottima assistenza. Ora, a seguito del ritorno nel settore, abbiamo deciso di continuare a farlo”, ha dichiarato Antonio Mora.

Cosechasur ha montato su tutti i suoi macchinari i nuovi pneumatici radiali premium Tractor85, in grado di offrire una buona trazione e un ottimo comfort di guida in qualunque situazione di impiego, sia sull’asfalto che nei campi. Esattamente le caratteristiche che l’azienda cerca in uno pneumatico. “Quando abbiamo visto gli pneumatici Continental sapevamo di poter fare affidamento su di loro. Il Tractor85 si sta comportando molto bene in particolare con l’alfalfa, una coltura che, una volta che è stata schiacciata, deve essere fatta rigermogliare. Con gli pneumatici che montavamo prima, questo avveniva molto più difficilmente, mentre il Tractor85, grazie a un livello di flottazione più elevato, non danneggia troppo la pianta con le sua impronta, velocizzandone la ricrescita”. In futuro, Consechasur continuerà quindi a scommettere sull’affidabilità dei prodotti e dei servizi Continental.