Prodotti per veicoli commerciali

Pneumatici per il trasporto merci

Pneumatici per il trasporto merci

Immatricolazioni 2016: autocarri pesanti (+36,1%) e autobus (+5,5%) in crescita

08/05/2017

Nel 2016 in Italia le immatricolazioni di autocarri pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 tonnellate) sono state 19.604, con un aumento del 36,1% rispetto al 2015. Sempre lo scorso anno le immatricolazioni di nuovi autobus nel nostro Paese sono state 3.172, con una crescita del 5,5% rispetto all’anno precedente. Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci.

PRIME ISCRIZIONI VEICOLI MERCI CON PTT>16T

2015

2016

var. % 2015-2016

CALABRIA

233

415

78,1

MARCHE

264

449

70,1

PUGLIA

620

999

61,1

MOLISE

74

116

56,8

UMBRIA

265

400

50,9

EMILIA ROMAGNA

1.302

1.963

50,8

SARDEGNA

201

289

43,8

VENETO

1.700

2.441

43,6

CAMPANIA

1.526

2.166

41,9

SICILIA

696

976

40,2

TOSCANA

634

882

39,1

LAZIO

861

1.171

36,0

BASILICATA

155

208

34,2

LOMBARDIA

2.615

3.467

32,6

ABRUZZO

331

416

25,7

TRENTINO ALTO ADIGE

745

928

24,6

PIEMONTE

1.405

1.584

12,7

LIGURIA

319

320

0,3

VALLE D'AOSTA

31

30

-3,2

FRIULI VENEZIA GIULIA

425

384

-9,6

ITALIA

14.402

19.604

36,1

Fonte: elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci



PRIME ISCRIZIONI AUTOBUS

2015

2016

var. % 2015-2016

LIGURIA

 33

 127

284,8

SARDEGNA

 22

 41

86,4

SICILIA

 136

 227

66,9

FRIULI VENEZIA GIULIA

 64

 99

54,7

ABRUZZO

 97

 142

46,4

VENETO

 191

 277

45,0

BASILICATA

 29

 42

44,8

MARCHE

 46

 64

39,1

TRENTINO ALTO ADIGE

 109

 150

37,6

CAMPANIA

 201

 245

21,9

PUGLIA

 179

 213

19,0

CALABRIA

 72

 82

13,9

LAZIO

 369

 420

13,8

VALLE D'AOSTA

 20

 19

-5,0

EMILIA ROMAGNA

 209

 190

-9,1

MOLISE

 19

 17

-10,5

UMBRIA

 47

 42

-10,6

PIEMONTE

 207

 174

-15,9

LOMBARDIA

 568

 365

-35,7

TOSCANA

 389

 236

-39,3

ITALIA

 3.007

 3.172

5,5

Fonte: elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci

Immatricolazioni Autocarri e Autobus

Nel 2016 in Italia le immatricolazioni di autocarri pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 tonnellate) sono state 19.604, con un aumento del 36,1% rispetto al 2015. Sempre lo scorso anno le immatricolazioni di nuovi autobus nel nostro Paese sono state 3.172, con una crescita del 5,5% rispetto all’anno precedente. Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci.

“La crescita delle immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus registrata nel 2016 – sottolinea Alessandro De Martino, amministratore delegato di Continental Italia – prosegue la serie positiva che ha avuto inizio nel 2015, dopo anni di cali importanti. Il settore dei trasporti pesanti però continua ad avere un forte bisogno di ricambio di un parco circolante ancora mediamente vecchio, ricambio che negli anni della crisi per evidenti difficoltà economiche le aziende di trasporto hanno rimandato a tempi migliori. Tale bisogno risponde ad una più generica esigenza di maggiore efficienza nella gestione dei mezzi. Proprio a questa esigenza vuole rispondere anche Continental mettendo a disposizione delle aziende di trasporto prodotti e servizi mirati per incrementare l’efficienza dell’utilizzo dei veicoli su strada”. I servizi targati Continental dedicati alle flotte di mezzi di trasporto (di merci o di persone) fanno parte del programma Conti360° Fleet Services, sono dedicati ad ogni tipo di veicolo e si giovano di soluzioni personalizzate, di una rete internazionale e di un network dedicato. L’offerta di Continental si completa anche con un innovativo programma di ricostruzione degli pneumatici, ContiLifeCycle, che può contribuire in maniera determinante a risparmiare risorse e ottimizzare i costi operativi totali delle flotte. Alle aziende di trasporto, anche a quelle che operano nei trasporti di persone, è dedicato ContiPressureCheck, il TPMS di Continental. Si tratta di un dispositivo di monitoraggio della pressione dei pneumatici che mette i pneumatici in comunicazione con il mondo circostante.

CGI_Coast_Truck_Image_A0_01

Tornando ai dati, l’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro fornisce anche una graduatoria delle regioni in base alla percentuale di crescita delle immatricolazioni. Come si vede dalle tabelle, in testa alla graduatoria delle regioni in cui le immatricolazioni di autocarri pesanti sono cresciute di più c’è la Calabria (+78,1%), seguita da Marche (+70,1%) e Puglia (+61,1%). Sono solo due le regioni in cui le immatricolazioni sono diminuite: Valle d’Aosta (-3,2%) e Friuli Venezia Giulia (-9,6%). La graduatoria delle regioni in base alla crescita delle immatricolazioni di autobus, invece, vede primeggiare la Liguria (+284,8%), seguita da Sardegna (+86,4%) e Sicilia (+66,9%). Diverse le regioni che presentano un saldo negativo, tra le quali si segnalano Lombardia (-35,7%) e Toscana (-39,3%).

Contatti

Continental CVT

Continental Italia Spa

Via G. Winckelmann, 1, 20146 Milano

www.contitruck.it/area-stampa


Ufficio Stampa: Econonometrica Spa

+39 051/271710

+39 051/224807