Prodotti per Auto / Van / 4x4

Press

Press

Il progetto della gomma da Dente di Leone di Continental si aggiudica il GreenTec Awards 2014

13/05/2014
Nikolai Setzer

Nikolai Setzer, Membro dell’Executive Board di Continental responsabile della Divisione Pneumatici.

Hannover / Monaco. 13 Maggio, 2014 - Continental e il Fraunhofer Institute for Molecular Biology and Applied Ecology (IME) dell’Università di Münster sono stati insigniti del GreenTec Award 2014 per lo sviluppo in partnership del progetto "RUBIN – produzione industriale di gomma naturale dal Dente di Leone".

Una giuria di 60 membri composta da esperti del mondo industriale, accademico, associazioni del commercio e media hanno ritenuto questo progetto un esempio straordinario di impegno ambientale e di tecnologia pionieristica ambientale per la categoria "Automobility." La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 4 maggio a Monaco all’avvio dell’IFAT, fiera leader nel trattamento delle acque, di fronte ad un pubblico di mille persone provenienti dal mondo del business, sport e spettacolo. I premi GreenTec Awards, riconosciuti a tre organizzazioni scelte per ognuna delle 14 diverse categorie di riferimento, sono i riconoscimenti principali a livello europeo nei settori dell’Ambiente e del Business. Il premio è nato nel 2008.

"Siamo veramente felici di ricevere il GreenTec Award 2014 per il progetto di ricerca della gomma dal Dente di Leone. Continental crede e investe molto in questa promettente tecnologia, che ha grandi potenzialità che si svilupperanno a pieno nei prossimi anni. In seguito all’aumento dei livelli di motorizzazione di mercati in crescita come l’Asia, ci aspettiamo in futuro un aumento della domanda della gomma naturale. Siamo convinti che l’impiego della gomma da Dente di Leone porterà la nostra produzione di pneumatici ad essere più efficiente e sostenibile” afferma Nikolai Setzer, responsabile della Divisione Pneumatici all’interno dell’Executive Board di Continental.

"Con il progetto RUBIN stiamo lavorando per trovare una soluzione ecologica, economica e socialmente percorribile per rispondere a una crescente domanda” aggiunge il Andreas Topp, Vice President dello Sviluppo Materiali e Processi e della ’Industrializzazione dei Pneumatici in Continental. Continental e IME stanno lavorando all’impiego industriale del Dente di Leone russo, che si dice sia molto ricco di gomma e che non abbia bisogno di un clima tropicale, al contrario dei normali alberi della gomma. Questa pianta facile da coltivare può crescere in numerose regioni temperate attualmente conosciute come “terreni marginali”, tradizionalmente non adatti all’agricoltura. "La gomma da Dente di Leone ridurrà le rotte di trasporto verso i nostri siti produttivi” aggiunge Topp “e consentirà di far fronte alla crescente domanda globale di gomma senza dover sacrificare ulteriori preziose aree di foresta pluviale. Entramb i fattori avranno un effetto sostenibilità positivo sulle emissioni mondiali di carbonio e sulla bio-diversità”.

Contatti
Alberto Bergamaschi
Alberto Bergamaschi

Press & PR Manager

Continental Italia SpA
Via G. Winckelmann 1, 20146 Milano

+39 02.42410246