Prodotti per Auto / Van / 4x4

Gli incidenti dovuti alla guida contromano sono calati

Sono calati del 18,3% dal 2008 al 2012

Dal 2008 al 2012 una tipologia di incidenti particolarmente gravi, quelli dovuti alla guida contromano, sono calati del 18,3%. Nello stesso periodo i decessi causati da questo tipo di incidenti sono diminuiti del 10,8%, mentre i feriti sono calati del 18,8%. Si tratta di diminuzioni considerevoli, ma il fatto che gli ultimi dati disponibili, e cioè quelli del 2012, evidenzino ancora quasi 4.000 incidenti all’anno (per la precisione 3.902) dovuti alla guida contromano, indica con chiarezza che molto vi è ancora da fare per ridurre drasticamente l’incidentalità stradale in generale, ed in particolare per far calare i numero degli incidenti dovuti alla guida contromano. E’ bene chiarire che il fenomeno della guida contromano avviene solo in rari casi in autostrada; infatti sul totale di 3.902 incidenti causati da guida contromano solo 60 sono avvenuti in autostrada. La maggior parte di questi incidenti (2.591) ha avuto luogo sulle strade urbane.

Una nota del Centro Studi Continental (autore della ricerca da cui emergono questi dati) sottolinea che i sinistri dovuti alla guida contromano sono causati in larghissima misura dalla distrazione e solo in qualche caso da vera e propria consapevole irresponsabilità dei conducenti dei veicoli. E’ importante rimarcare che oggi vi sono gli strumenti necessari per combattere il fenomeno della guida contromano con maggiore efficacia rispetto al passato. Ad esempio l’introduzione sui veicoli di dispositivi tecnologici che segnalino l’imbocco di una strada contromano o che monitorino lo stato di attenzione del conducente (consigliandogli anche di fermarsi a riposare, se opportuno), o ancora l’introduzione di una segnaletica stradale più visibile nei punti maggiormente sensibili, sono tutti accorgimenti utili allo scopo di far diminuire ulteriormente il numero di questo tipo di incidenti. Sta alle Istituzioni decidere quali strumenti adottare. L’importante è che non si perda altro tempo per agire, perché in questo caso perdere tempo significa perdere altre vite.

Temi correlati