Prodotti per Auto / Van / 4x4

Diminuiti del 3,6% nel 2014 gli incidenti sulle autostrade italiane

Nel 2014 sulle autostrade italiane, a fronte di un aumento del traffico dello 0.9%, gli incidenti sono diminuiti del 3,6%. Questo dato emerge da un’elaborazione del Centro Studi Continental su dati Aiscat (Associazione Italiana Concessionarie Autostrade e Trafori). In conseguenza della diminuzione degli incidenti sono calati anche i feriti (-3,6%) ed i morti (-9,2%). Nel solo mese di dicembre la diminuzione degli incidenti in autostrada è stata del 17,3%.

Il fatto che gli incidenti in autostrada siano diminuiti è di per se una buona notizia, resa ancora più importante dal fatto che nel contempo il traffico in autostrada è aumentato. La tendenza all’aumento del traffico dovrebbe proseguire anche nei prossimi mesi, visti i segnali di ripresa dell’economia italiana e visto anche il calo dei prezzi dei carburanti. Come fare, dunque, per evitare che un ulteriore aumento del traffico si trasformi in un aumento anche dell’incidentalità stradale? Per far sì che la sicurezza sulle strade possa continuare a crescere si deve innanzitutto intervenire sul parco dei veicoli in circolazione. In Italia, infatti, il parco circolante è piuttosto vecchio, e ciò comporta che molti dei veicoli sulle strade non siano dotati dei più moderni sistemi di sicurezza. Favorendo il ricambio dei veicoli più vecchi, quindi, si otterrebbe anche il risultato di aumentare la sicurezza della circolazione. È urgente anche un intervento sulle infrastrutture: strade ed autostrade necessitano infatti una manutenzione accurata, come può confermare chiunque guidi un’auto sulle strade italiane. Queste due linee d’azione però comportano investimenti onerosi e lunghi tempi di attesa per produrre dei risultati. Aspettando che si possa dare inizio al ricambio del parco circolante ed alla manutenzione delle infrastrutture c’è comunque qualcosa che si può già fare e che può avere risultati immediati: porre una maggiore cura per la manutenzione dei veicoli in circolazione, ed in particolare di quelli più vecchi. Vi sono molti aspetti a cui prestare attenzione, tra i quali ha una particolare importanza la verifica della pressione di gonfiaggio dei pneumatici e delle loro condizioni esterne. Questo perché, è bene ricordarlo, i pneumatici sono l’unico punto del veicolo a contatto con il fondo stradale e sono quindi fondamentali per garantire la sicurezza del veicolo.

Temi correlati