Prodotti per Auto / Van / 4x4

Diminuiti del 5,7% gli incidenti in autostrada nei primi tre mesi del 2015

Da gennaio a marzo 2015 gli incidenti sulle autostrade italiane sono diminuiti del 5,7%. Si tratta di un dato positivo, che assume un valore ancora maggiore se si considera che nello stesso periodo di tempo il traffico sulle autostrade è aumentato dell’1,5%. Questi dati provengono da un’elaborazione del Centro Studi Continental su dati Aiscat (Associazione Italiana Concessionarie Autostrade e Trafori). Nel solo mese di marzo la riduzione degli incidenti è pari al 10,1% rispetto allo stesso mese del 2014, mentre l’aumento del traffico è stato dell’1,7%.

Per quanto riguarda l’aumento del traffico, è da segnalare che nei primi tre mesi del 2015 vi è stata una crescita maggiore nel comparto dei veicoli pesanti (+2%) rispetto al comparto dei veicoli leggeri (+1,3%). Nel nostro Paese, quindi, anche i trasporti pesanti di merci e persone tornano a crescere, probabilmente anche n virtù di un rinnovato clima di fiducia nella ripresa economica.

Il quadro della situazione vede, come si diceva, a fronte di un aumento del traffico una forte diminuzione degli incidenti. Si tratta di un dato certamente positivo, che deve rimanere tale anche nei mesi estivi, quando il traffico in autostrada, tradizionalmente, aumenta a causa dei molti vacanzieri che si spostano in auto per raggiungere le località in cui passeranno le ferie. Nel 2015, in particolare, saranno circa 20 milioni gli italiani che andranno in vacanza in auto, secondo un’elaborazione del Centro Studi Continental condotta sulla base di un sondaggio Europcar – Doxa sugli stili di vacanza degli italiani. Proprio per questi motivi, controllare accuratamente i veicoli che si utilizzeranno prima di partire assume una importanza ancora maggiore, soffermandosi in particolare sui pneumatici, che sono l’unico punto di contatto tra il veicolo ed il fondo stradale e sono fondamentali per la sicurezza della circolazione.

Temi correlati