Prodotti per Auto / Van / 4x4

Il 93% delle aziende italiane monta pneumatici invernali su tutte le auto della flotta

Il 93% delle aziende italiane prevede il montaggio dei pneumatici invernali su tutti i veicoli che fanno parte della flotta aziendale. Questo dato emerge da una rilevazione condotta per conto del Centro Studi Continental nell’ambito dell’inchiesta congiunturale sulle flotte aziendali (con esclusione di quelle delle società di noleggio a breve termine) realizzata dal Centro Studi Auto Aziendali. Dalla rilevazione emergono anche altri dati interessanti, e cioè che il 6% delle aziende italiane prevede il montaggio di pneumatici invernali solo su alcuni tipi di veicoli, mentre solo l’1% delle aziende italiane non prevede in alcun caso il montaggio di pneumatici invernali sui veicoli che fanno parte della loro flotta.
Come si è accennato la rilevazione del Centro Studi Auto Aziendali non ha preso in considerazione il parco auto delle società di noleggio a breve termine, che, dato il tipo di attività, tende ad aumentare di consistenza nel periodo estivo, primaverile ed all’inizio dell’autunno, mentre, coerentemente con l’andamento della domanda, si riduce notevolmente in inverno.

I dati della rilevazione testimoniano che le aziende italiane preferiscono utilizzare pneumatici invernali in alternativa alle catene, che rappresentano una soluzione percepita come poco efficace.
È opportuno ricordare che i pneumatici invernali devono essere utilizzati su alcuni tipi di strade, generalmente nel periodo che va dal 15 novembre al 15 aprile. Nelle strade su cui è obbligatorio il loro utilizzo sono presenti appositi segnali verticali che ricordano questo obbligo; l’elenco delle strade su cui l’uso di invernali è obbligatorio è in ogni caso presente sul sito internet della Polizia di Stato-Viabilità Italia e su quelli degli enti proprietari o concessionari delle strade o autostrade, nonché sul sito www.pneumaticisottocontrollo.it. Non vi è però una normativa nazionale che disciplina l’uso obbligatorio di pneumatici invernali; sono quindi le amministrazioni locali a legiferare in questo ambito (ad esempio in Valle d’Aosta l’obbligo di montare pneumatici invernali ha inizio il 15 ottobre invece che il 15 novembre).I pneumatici invernali, sottolinea il Centro Studi Continental, sono progettati per la mobilità durante tutto l’inverno e per le condizioni atmosferiche più critiche, non solo in presenza di neve o ghiaccio, ma anche con temperature basse e asfalto umido o bagnato, mantenendo buone prestazioni anche sull’asciutto.

Temi correlati